Sicurezza nella Qualità

NEWS

LA NEWS DEL MARTEDI’ – D.A.I. - DIAGNOSI AZIENDALE INIZIALE

Questo articolo fa parte della serie “La news del martedì – Contenuti di valore per migliorare l’organizzazione della tua azienda” di Active Engineering.

LA_NEWS_DEL_MARTEDI'_diagnosi_aziendale_iniziale

 

Nell’articolo di martedì scorso pubblicato anche sulla nostra pagina facebook https://www.facebook.com/IngAlessandroBonamano/ ti ho presentato i vantaggi del METODO ACTIVE cioè il nostro Sistema Qualità Efficace che ti permetterà di creare un’organizzazione in grado di raggiungere gli obiettivi che hai pianificato.

Se ti sei perso il contenuto, lo puoi rileggere qui:

https://www.sistemi-iso.it/news/154-la-news-del-martedi%E2%80%99-%E2%80%93-il-metodo-active.html

 

 

Per intraprendere il cammino e iniziare ad applicare il METODO ACTIVE, la prima cosa da fare è analizzare e valutare la tua Azienda. Questo ti servirà per capire quali ambiti della tua Impresa possiedono maggior margine di miglioramento: la tua strategia di azione del METODO ACTIVE partirà proprio da qui.

La D.A.I. - DIAGNOSI AZIENDALE INIZIALE, il primo step del METODO ACTIVE, è uno strumento per effettuare la fotografia dello stato attuale della tua Azienda. Ti permette di avere una visione chiara della tua Impresa dal punto di vista organizzativo e gestionale. Questo ti consentirà di definire le priorità aziendali focalizzando il tuo tempo e le tue risorse sulle attività che ti portano maggior valore.

Grazie alla D.A.I. riuscirai a capire quali sono gli ambiti in cui concentrare maggiormente gli sforzi strategici per accrescere il valore della tua Organizzazione. Riuscirai a rendere standardizzati e più efficienti i processi, a delegare in maniera efficace e conseguentemente riuscirai a destinare la maggior parte del tuo tempo ad attività strategiche per l'Impresa.

Inoltre comprenderai se la tua percezione degli obiettivi da perseguire è in linea con i reali bisogni della tua Azienda.

Una volta applicato il METODO ACTIVE, la D.A.I. - DIAGNOSI AZIENDALE INIZIALE si trasforma in uno strumento di monitoraggio continuo dello stato organizzativo dell’Azienda in grado di quantificare il valore dei risultati raggiunti. Infatti basterà confrontare Diagnosi effettuate in periodi successivi a quella iniziale per comprendere i progressi conquistati.

Con questo potente strumento tu Imprenditore dovrai solamente rispondere a delle semplici ma specifiche domande e sulla base delle tue risposte noi saremo in grado di restituirti la fotografia della tua Azienda.

Questa fotografia si svilupperà attraverso un sistema di valutazione dei 6 ambiti fondamentali per ogni Azienda.

Il sistema messo a punto da Active Engineering, è in grado di fornire un risultato tangibile attraverso la visualizzazione di 5 grafici, ognuno dei quali con uno specifico significato. Il processo di Diagnosi si concluderà con un incontro in Azienda in cui un nostro consulente mostrerà i risultati emersi e affiancherà l'Imprenditore nel pianificare una strategia di miglioramento. Questa si dovrà trasformare in un piano operativo concordando con il Cliente le priorità e gli ambiti di intervento per permettergli di raggiungere i benefici di cui ha la necessità, ed evidenziati dalla Diagnosi Aziendale Iniziale.

 

Questi grafici sono un’anteprima dei risultati su cui baserai la tua strategia di miglioramento:

 

Contattaci per mettere a fuoco la tua Azienda attraverso la D.A.I. - DIAGNOSI AZIENDALE INIZIALE e per conoscere nel dettaglio i benefici immediati che puoi ottenere dall’applicazione del nostro METODO ACTIVE.

 

Scrivici a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. oppure chiamaci allo 030-0994172

 

Rimani aggiornato sulle nostre iniziative e sui nostri contenuti speciali: visita il nostro sito https://www.sistemi-iso.it/ e seguici sulla nostra pagina facebook https://www.facebook.com/IngAlessandroBonamano/.

 

  

Buon lavoro!

 

Active Engineering di Ing. Alessandro Bonamano

 

D.A.I.RIPARTIAMO!

 

 

LA NEWS DEL MARTEDI’ – IL METODO ACTIVE

Questo articolo è il primo della serie “La news del martedì – Contenuti di valore per migliorare l’organizzazione della tua azienda” di Active Engineering.

 dai_ripartiamo_metodo_active_migliorare_organizzazione_aziendale_avere_tempo_imprenditore

Non perderti questo appuntamento fisso: seguici su Facebook https://www.facebook.com/IngAlessandroBonamano/ e attiva le notifiche per la nostra pagina così sarai sicuro di non perderti i nostri contenuti. Ogni martedì puoi trovare degli approfondimenti per potenziare la tua Azienda, capendo come agire per migliorare l’organizzazione delle tue attività. Mentre giornalmente puoi trovare delle news o dei contenuti di interesse che riguardano il mondo delle PMI.

Per chi non ci conoscesse già, siamo il punto di riferimento solido, affidabile e competente nel mercato della Consulenza Organizzativa Imprenditoriale per le piccole e medie imprese che vogliono ricevere supporto nella crescita e nel miglioramento aziendale.

Affianchiamo l’Imprenditore affinché trasformi la propria Azienda in un luogo stimolante dove tutti i soggetti attivi vengano coinvolti nel raggiungimento degli obiettivi aziendali attraverso un metodo sperimentato e un’organizzazione in grado di definire i ruoli, gli obiettivi e la rotta da seguire per raggiungerli.

Il Sistema per raggiungere tale risultato è il METODO ACTIVE.

Applicando il nostro Sistema Qualità Efficace, la tua Azienda percorrerà un cammino di innovazione che ti permetterà di creare un’organizzazione in grado di raggiungere gli obiettivi che hai pianificato.

 

“Voglio aumentare il mio margine di guadagno"

“Voglio avere più tempo disponibile"

"Voglio migliorare l'organizzazione delle attività operative”

 

Sicuramente almeno una volta hai espresso uno o più di questi bisogni: sono le priorità principali di tutti gli Imprenditori.

Per risolvere una alla volta queste esigenze, ogni Imprenditore deve agire, per migliorare la propria pianificazione e l’organizzazione delle attività operative. Per fare questo si deve utilizzare un Metodo.

Attraverso il METODO ACTIVE ti mettiamo a disposizione la nostra "cassetta degli attrezzi" composta dalle nostre competenze, dalla Diagnosi di valutazione iniziale (D.A.I.), dalle tecniche di organizzazione, dalle regole di valutazione, da strumenti software. Con tutti questi attrezzi ogni Imprenditore riuscirà a individuare quali sono gli AMBITI aziendali che non sta sfruttando correttamente, evidenziando dove l’Azienda ha più margini di miglioramento. Inoltre l’applicazione del METODO ACTIVE permetterà in tempi brevi di comprendere le PRIORITA’ di intervento partendo dalla fotografia aziendale.

 

Il METODO ACTIVE è basato sul ripetersi di 4 fasi FONDAMENTALI (detto CICLO DI MIGLIORAMENTO).

- PIANIFICARE: significa ridurre la complessità e programmare le attività da svolgere.

- OTTIMIZZARE: significa efficientare i processi, risalendo alla causa degli errori per evitarne il ripetersi.

- MISURARE: non si può migliorare ciò che non si Misura. Definire una processo per misurare le attività consente di intervenire in tempo per correggere la rotta.

- MIGLIORARE: l’Imprenditore deve mettere in atto delle attività e prendere delle decisioni per migliorare continuamente il proprio business, basandosi sui risultati delle prime tre fasi.

 

Grazie all’applicazione del METODO ACTIVE tutte le risorse coinvolte nei processi sapranno esattamente cosa fare per raggiungere gli obiettivi, che saranno chiari e ben condivisi. Si raggiunerà un aumento dell’efficienza della produzione e una diminuzione di sprechi ed errori. L’Imprenditore tralascerà le attività operative dedicando il proprio tempo ad attività  strategiche e di maggior valore.

 

Il METODO ACTIVE è il sistema che crea il tempo per te Imprenditore, aumentando il valore della tua Azienda.


Contattaci senza impegno per saperne di più sul
METODO ACTIVE e per conoscere nel dettaglio i benefici che può ottenere la tua Impresa.

Rimani aggiornato sulle nostre iniziative e sui nostri contenuti speciali: visita il nostro sito https://www.sistemi-iso.it/ e seguici sulla nostra pagina facebook https://www.facebook.com/IngAlessandroBonamano/.

Per qualsiasi chiarimento scrivici a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

 

Buon lavoro!

 

Active Engineering di Ing. Alessandro Bonamano

D.A.I.RIPARTIAMO!

Decreto liquidità: i prestiti per le PMI

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto Liquidità approvato dal Consiglio dei Ministri, diventano operative dal 09 aprile 2020 le misure a supporto di Imprese, artigiani, autonomi e professionisti.

Decreto_liquidità_prestiti_imprese_coronavirus_covid19_aiuti_pmi

Per favorire la ripartenza del sistema produttivo italiano, una volta superata l’emergenza sanitaria causata dal covid-19, le piccole e medie imprese possono chiedere sia i prestiti garantiti dal Fondo centrale di garanzia PMI sia quelli coperti da SACE.

Il Fondo di Garanzia è accessibile per le PMI con un forte snellimento delle procedure burocratiche per tutto il 2020. La garanzia è gratuita (senza commissioni): le imprese pagano solo gli interessi sul finanziamento. Principalmente il Fondo agirà su tre direttrici principali:

  • - garanzia al 100% per i prestiti di importo non superiore al 25% dei ricavi fino a un massimo di 25.000 euro, senza alcuna valutazione del merito di credito. In questo caso le banche potranno erogare i prestiti senza attendere il via libera del Fondo di Garanzia;
  • - garanzia al 100% (di cui 90% Stato e 10% Confidi) per i prestiti di importo non superiore al 25% dei ricavi fino a un massimo di 800.000 euro, senza valutazione andamentale;
  • - garanzia al 90% per i prestiti fino a 5 milioni di euro, senza valutazione andamentale.

E’ stata inoltre prevista la possibilità di concedere alle imprese garanzie statali sui prestiti bancari attraverso SACE.

Se una PMI ha già chiesto e ottenuto prestiti fino a 5 milioni di euro coperti da Fondo Centrale di Garanzia (o comunque il finanziamento massimo disponibile in base alle proprie caratteristiche), può chiedere un nuovo prestito con la garanzia di SACE.

L’importo massimo è pari al 25% del fatturato 2019 oppure al doppio dei costi di personale.

La garanzia è:

  • - al 90% per le imprese fino a 5mila dipendenti e fatturato fino a 1,5 miliardi di euro;
  • - all’80% se il numero di dipendenti è superiore a 5mila oppure il fatturato è fra 1,5 e 5 miliardi di euro;
  • - al 70% per chi ha ricavi sopra i 5 miliardi.

Anche in questo caso, i tassi sono inferiori di quelli normalmente applicati, ma si pagano le commissioni sulla garanzia.

Ai fini dell’ammissione ai prestiti SACE, le PMI sono definite in base alle norme europee, quindi imprese fino a 250 dipendenti e fatturato annuo fino a 50 milioni di euro oppure, fermo restando il numero dei dipendenti, totale di bilancio annuo fino a 43 milioni di euro.

 

Il modo migliore per utilizzare questo prestito è quello di finanziare nuovi interventi per riprogrammare il modello di business o permettere lo sviluppo di nuovi progetti. Facendo fruttare la cifra presa in prestito, l’Azienda sarà in vantaggio rispetto alla concorrenza al momento della ripartenza.

Noi forniamo agli Imprenditori gli strumenti adatti a ripianificare in maniera corretta il nuovo modello di business aziendale.

Scrivici a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. per condividere con noi i tuoi progetti o se vuoi avere maggiori informazioni relative al contenuto del Decreto.

 

D.A.I.RIPARTIAMO!

 

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
Prev Next

Cerca nel sito